COMMENTA QUESTO FATTO
 

AltaLessinia Outdays è un festival dello sport all’aria aperta, che dal 20 al 22 luglio trasforma il paese di Erbezzo (Verona) in una vera e propria piazza delle pratiche outdoor. L’obiettivo è promuovere e permettere di vivere la montagna in modo ecosostenibile, prestando attenzione all’attività sportiva non impattante sul territorio circostante, con aree free di sport adatto a tutte le età, concerti live, enogastronomia locale, manifestazioni agonistiche ed escursioni guidate gratuite. Una mission questa che si concretizza con l’organizzazione e la gestione dell’evento secondo i parametri di sostenibilità, attraverso un sistema di gestione degli eventi certificato ISO 20121.

AltaLessinia Outdays sarà una festa dello sport che coinvolgerà tutto il paese, con via Roma per l’area demo, l’arco delle partenze delle diverse gare sul limitare di Contrada Melotti, la zona cambio del triathlon davanti alle Poste. Ma ancora: la piazza del Municipio sarà il fulcro delle aree sport powered by Decathlon con ben 18 discipline sportive da poter provare (calcio, pallavolo, bike, slack line, tiro con l’arco, roller, monopattini, skate, yoga, fitness, bocce, basket, tennis tavolo, climbing, i salti sui tappeti elastici, volano, mini tennis e mini bike). Attorno alla piazza principale di Erbezzo, che ospiterà l’angolo enogastronomico e i test drive di Volkswagen Vicentini, si svilupperà invece il percorso delle cinque prove cimbre che caratterizzano il triathlon della domenica.

Tre sono le manifestazioni agonistiche di AltaLessinia Outdays, rivolte a tutte gli sportivi, professionisti e amatoriali. Il sabato mattina toccherà agli appassionati delle ruote grasse, con una gara di Enduro tutta da provare: la “Erbezz… Sa Ghè”, il cui nome gioca con il dialetto della zona, è una competizione in stile rally con tre prove speciali in discesa su tracciati inediti tra boschi e pascoli del Parco Naturale della Lessinia, organizzata in collaborazione con l’associazione veronese Teste di Marmo, appassionati bikers che da anni praticano questo sport e ospitano enduristi da tutta Italia sui loro tracciati a Lugo di Grezzana. La partenza è prevista per sabato mattina, con il primo concorrente alle ore 9 dalla piazza di Erbezzo e via ufficiale della prima gara competitiva di enduro nel Parco Naturale della Lessinia da Malga Tommasona (1400mt). “Erbezz… Sa Ghè” abbraccia la filosofia di tutta la manifestazione e pertanto è aperta a tutti, anche ragazzi dai 9 ai 16
anni di età.

Gli amanti della corsa potranno invece cimentarsi nella 2° Marcia dell’Alta Lessinia, corsa ludico motoria che si sviluppa su due percorsi da 6 e da 12 km tra contrade e sentieri, in un contesto naturale suggestivo, con partenza libera (sabato 21 luglio, ore 17) e la classifica senza cronometraggio. Una scelta questa fortemente sostenuta per accogliere le richieste di partecipazione di tutti coloro che vogliano cimentarsi nella Marcia dell’Alta Lessinia senza però essere degli atleti professionisti. Perché correre in Alta Lessinia è per tutti.

La domenica invece tocca a chi… vuole “sfidare il Cimbro” con la Tzimbar Race, ovvero trail running, mountain bike e prove cimbre. Questa competizione, unica in Italia, unisce la splendida natura del Parco Naturale della Lessinia alle tradizioni della popolazione Cimbra, ovvero prove di forza e abilità note tra le popolazioni di montagna. La Tzimbar Race si rivolge quindi a tutti gli sportivi, professionisti e amatoriali, che desiderino mettersi alla prova in un triathlon tutto da scoprire e da vivere, anche in team, tra pascoli, boschi e antiche contrade. La Tzimbar Race propone ai partecipanti quattro categorie: il Cacciatore per il triathlon individuale e il Pastore per il triathlon in staffetta. Le sorprese non finiscono qui: sarà possibile partecipare praticando solo due delle tre discipline, con un duathlon individuale Contadino (trail + prove cimbre) o Boscaiolo per la stessa formula di duathlon ma in staffetta.

Lo slogan di AltaLessinia Outdays è semplice: divertirsi, scoprendo nuovi panorami e aree poco conosciute, praticando attività sportive per riscoprire il rapporto con la natura e l’ambiente circostante. Senza dimenticare l’enogastronomia e la convivialità, con intrattenimento e musica live in Piazza Combattenti sia il venerdì che il sabato sera.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here