Alonso dimesso, sul giallo l’ombra della scossa elettrica

ultimo aggiornamento: 26/02/2015 ore 20:04

92

Fernando Alonso scossa elettrica

Fernando Alonso torna a casa. Dopo aver trascorso tre giorni in ospedale, il pilota della McLaren è stato dimesso, ma i motivi del suo ricovero sono ancora sconosciuti. Tecnici e meccanici ipotizzano possa aver subito uno shock elettrico.

Un incidente tecnico del genere, raro ma pur sempre possibile, pone un allarme sui rischi connessi alle unità motrici, composte da motore e speciali batterie, strumenti sofisticati, ma collaudabili solamente all’ultimo, a ridosso del Mondiale e di fretta.


Potrebbe infatti essere stata l’urgenza di provare queste nuove power unit ad aver causato l’incidente e se così fosse, altri piloti come Alonso potrebbero rischiare guai grossi. In merito a quanto accaduto intanto, la Federazione Internazionale ha aperto un’inchiesta.

La versione data dallo staff è quella di un Alonso ricoverato dopo un urto contro il muro, ma la verità potrebbe essere un’altra: la degenza potrebbe essere avvenuta per idratare dopo un eventuale risentimento renale e per monitorare l’attività cardiaca, come accade a chi viene colpito da una forte scossa elettrica.


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here