Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
13.2C
Venezia
venerdì 05 Marzo 2021
HomeLibri, recensioni e nuove usciteAlmeno il pane, Fidel! - Cuba quotidiana, il periodo speciale, il potere a Raúl

Almeno il pane, Fidel! – Cuba quotidiana, il periodo speciale, il potere a Raúl

almeno il pane fidel copertina-lupi

A pochi giorni dalla morte del lider maximo Fidel Castro, esce la nuova edizione, riveduta ed ampliata del libro-guida su Cuba e la sua storia, scritto dal giornalista Gordiano Lupi. Intitolandolo Almeno il pane, Fidel! – Cuba quotidiana, il periodo speciale, il potere a Raúl (Historica Edizioni, pagg. 250, €14), l’autore racconta però di una Cuba atipica: quella dei barrios (i paesini) fuori l’Avana, degli albergues (i quartieri dei disperati), dei solares (le abitazioni più povere) e della campagna dei campesinos e di chi, per sopravvivere, è costretto a delinquere o fare qualcosa di illegale.

L’autore guida il lettore, prima attraverso un reportage realizzato da lui nel 2005, effettuato prima che venisse dichiarato dal regime, persona non gradita, poi raccontando, per chi non lo sapesse, la storia dell’isola, il rapporto tra Cuba e l’Africa e gli usi e i costumi tipici, nonché tutto ciò di cui poco si sa. Il ”taccuino” dimostra così come nel nuovo millennio, niente sia cambiato per il cubano medio: nonostante il nuovo rapporto con gli Stati Uniti sono un popolo stanco, con il pensiero rivolto alla fuga, ”sconfitto” dopo cinquant’anni di dittatura ed incapace persino di ribellarsi.

Questa l’immagine di un’isola abitata dallo spettro della crisi economica, soggetta al razionamento dei generi alimentari e ai frequenti problemi con l’energia elettrica. Sono solo alcuni dei problemi che attanagliano la popolazione e solamente chi è aiutato e protetto dal regime castrista, riesce a vivere dignitosamente.

Il comunismo originale è stato soppiantato da una dittatura che rende allo stremo il popolo, il quale non riesce più a dichiararsi comunista, perché il regime che rendeva florido il Paese, ora non ha la forza economica per garantire nulla. “Pan aunque sea, Fidel! Pan aunque sea!” (Almeno il pane, Fidel! Almeno il pane!) è il grido che il popolo lancia al Comandante.

Il turismo è l’unico modo per sopravvivere. Alberghi, anche se costosi, ma soprattutto habitaciones particulares (camere in affitto) e paladares (alberghi a conduzione familiare), dove il turista alloggia mentre visita il Paese o per ”ospitare” le belle ragazze conosciute alla playa.

Ma c’è anche la Cuba più misteriosa, quella dei riti magici per scacciare le malvagità, delle comidas a base di carne, tabacco, rum e tanta musica; dei trasporti pubblici inadeguati e soprattutto delle mille etnie diverse che riescono a convivere, in una società machista, ”guidata” dall’uomo.

Lupi fa una descrizione a 360 gradi della situazione attuale di Cuba, parlando al lettore con un linguaggio colloquiale e diretto. Senza peli sulla lingua, l’autore racconta delle conoscenze ed incontri con gli abitanti del posto, raccoglie le loro confessioni e la triste verità che i giornali e le televisioni celano, appassionando il lettore. I neofiti in particolare ne rimarranno soddisfatti.

Alice Bianco

Riproduzione vietata

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...