6.2 C
Venezia
sabato 16 Gennaio 2021

Allarme smog e moto ondoso nei rii a Venezia: una patata bollente che scotta per tutti

Home Salute Allarme smog e moto ondoso nei rii a Venezia: una patata bollente che scotta per tutti
sponsor

Allarme smog e moto ondoso nei rii a Venezia: una patata bollente che scotta per tutti

sponsor

Dopo allarmi, diffide, interrogazioni, ora pure la relazione Arpav sulla qualità dell’aria del 2018 dà notizie preoccupanti per rio Novo: tutto ignorato.

commercial

In rio Novo si continua a soffocare: il 26 febbraio scorso già all’alba il biossido di azoto (dati Arpav) era a 214, quasi 6 volte i limiti, e ad oggi ha persino superato (caso unico in tutta la Provincia) per ben 6 vole il livello rilevante dei 200 µg/m3 , mentre le polveri hanno sforato nuovamente il limite dei 50 µg/m3 per il 28° giorno, sui 35 massimi concessi in un intero anno!

Intanto neanche il Prefetto pare abbia preso decisioni in merito al sospirato controllo satellitare GPG, nonostante i diversi solleciti di cittadini, associazioni sportive ed ambientaliste e persino le Municipalità di Venezia e Lido, e del prof. Mozzatto che però, telefonato in Prefettura per sollecitare, si sente rispondere …il caso è “attenzionato”.

Che fine hanno fatto le varie lettere citate, inviate anche dalle Municipalità di Venezia e Lido, lo scorso autunno? L’impressione è che nemmeno il Prefetto decida, nonostante l’annuncio estivo riportato sui giornali in merito al GPS.

Eppure il GPS, quantomeno per taxi e barche da trasporto merci e materiali, taglierebbe la testa al toro risolvendo più problemi in un colpo solo: moto ondoso, danni ai palazzi come Cà Foscari, rumori, smog, rischi di incidenti, danneggiamenti delle rive (andate a vedere riva degli Schiavoni com’è ridotta…).

E intanto alla commissione quarta in Comune, l’assessore Boraso, nonostante Mozzatto non sia stato né informato né convocato per prendere parola (seppur l’avesse espressamente chiesto via e mail sia al Segretario che al Presidente delle medesima Commissione (“dimenticanza opportuna”, forse perché le sue parole sarebbero state ancora più impietose di quelle dei consiglieri di opposizione?) sembra sia stato duramente attaccato sia dal PD (Pellicani) sia dai Cinquestelle (Visman) proprio per l’inerzia su allarme smog, traffico e rumori in rio Novo e nei canali di Venezia.

“Sto preparando una adeguata stangata contro il nulla di fatto del Comune da inviare anche all’Unesco”, annuncia seriamente il professor Mozzato residente in rio Novo, ora supportato da diversi cittadini, che già tempo fa aveva scritto ad Irina Bokova e alla Borletti Buitoni proprio dopo dissensi col Sindaco e relativo “ultimatum” dell’Unesco.

“Questa città non può finire così!”, sbotta “il mio rammarico è che alcune associazioni di Venezia, che ho informato indistintamente su atti e dati sullo smog ottenuti grazie alla centralina io ho richiesto in rio Novo, dopo aver saputo della scoperta di tali livelli di smog ora fanno marce e dibattiti senza nemmeno inviarmi, per correttezza o cortesia, un invito a partecipare, e magari facendo loro i risultati di anni di mie fatiche sulla questione smog.

Se si pensa solo alla ”medaglia” o… alle prossime elezioni, così Venezia muore…” afferma con amarezza, invitando ancora una volta ad agire uniti.

Intanto, per garantire l’accessibilità dei dati sullo smog anche ai meno esperti, ha scritto ad Arpav per far migliorare la visibilità e l’individuazione dei dati nel sito ufficiale, chiedendo di indicare più chiaramente anche i livelli di legge e i dati quotidiani del PM 2,5.

“Riscontrata la mancanza di fondi e strumenti presso Arpav, chiederò a Comune e Regione di finanziare un monitoraggio in altro rio, magariin Canal Grande, dove transitano pure Actv e Alilaguna, per avere dati validi legalmente a conferma o smentita che il problema sia solo in rio Novo” conclude.

Intanto si attende un intervento deciso della Procura presso la quale è stata presentata denuncia da Agosto.

Il prof. Mozzato, veneziano “Doc”, da anni si batte per l’inquinamento a Venezia e soprattutto in Rio Novo, oltre che per il traffico acqueo insostenibile e per i rumori molesti.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

Il virus torna a scuola: classi che riprendono subito fermate (due a Venezia)

La scuola è ripartita ma nella provincia di Venezia ben otto classi sono state fermate dopo la pausa natalizia. Sono quelle in cui ha...
commercial

Coronavirus Venezia, quasi 10% di ricoveri in più in 3 giorni a Venezia e Mestre

Coronavirus Venezia e provincia che è ormai diventato come tirare i dadi ogni giorno. Al trend segnalato ieri con un leggero rallentamento dei numeri,...

È morto Ivone Pitteri della Taverna Brenta di Oriago

È scomparso ieri, domenica 10 gennaio, il titolare della Taverna Brenta di Oriago di Mira, Ivone Pitteri, a 60 anni. Era conosciuto e stimato....

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

Covid martedì in Veneto: numeri pesantissimi. Prima regione d’Italia per nuovi contagi

Covid oggi in Veneto che si apre con un dato molto pesante. Il numero dei morti per Covid-19 in Veneto registra oggi, martedì, 166 decessi...

Veneto “arancione” oggi, ma a rischio zona rossa domani

Veneto "arancione", come abbiamo visto, ma esiste il rischio di finire addirittura in zona rossa con i numeri attuali per un molto probabile cambio...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...
sponsor

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

Dati Covid Veneto oggi in calo. Flor “gela” Crisanti

Dati del Covid in Veneto oggi in calo nel bollettino odierno della Regione del Veneto. I nuovi contagi nelle ultime 24 ore sono 1.715,...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Nuovo Dpcm: altra stretta, ma è scontro con le Regioni

Nuovo Dpcm, in arrivo un'altra stretta. Si andranno a modificare i coefficienti ma il focus sarà anti-movida con un ulteriore stop agli spostamenti. Il nuovo...

Zaia conferma variante inglese ma non solo: “In Veneto 8 mutazioni”

Zaia conferma la variante inglese del virus: "Il virus non è più lo stesso di marzo. Nella mia regione i genetisti dell'Istituto zooprofilattico delle...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati
commercial

Crisanti: “Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione!”

Andrea Crisanti: "Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione subito!". Il professore di Microbiologia all'Universita' di Padova "legge" le ultime dichiarazioni del governatore Luca...

Veneto zona arancione, cosa cambia. Cosa si può fare

Veneto zona arancione. Nella spinosa situazione in cui non ha evidentemente voluto entrare il presidente Zaia, ci entrano i provvedimenti nazionali aggiustando l'Rt, sotto...

Coronavirus Venezia, altri 12 morti in un giorno. Ulss 3 Serenissima vaccina più di tutte

Coronavirus Venezia e provincia: numeri dei nuovi contagiati in calo rispetto alla media giornaliera. Un dato che da speranza nonostante la fisiologica diminuzione di...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Ragazzina tagliata sulla bocca da coetaneo per emulare ghigno di Joker

Ragazzina tagliata sulla bocca da coetaneo, solo leggermente più grande, per farla assomigliare al sorriso-ghigno di Joker, l'antagonista dei film di Batman. Questa la terribile...

Operazione ‘Onda Lunga’: alberghi e appartamenti a Venezia con traffici dei ‘Permessi di Soggiorno’

Operazione 'Onda Lunga' della Divisione Anticrimine della Questura di Venezia: sequestri per oltre un milione di euro. Nella mattinata di oggi si è infatti svolta...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.