Alla Fenice concerto per Cosima con il pianista Alberto Ferro

ultimo aggiornamento: 25/12/2015 ore 09:02

193

tagli fenice di venezia
Si rinnova anche quest’anno l’ormai tradizionale appuntamento con il Concerto per Cosima: mercoledì 23 dicembre 2015 alle ore 17.00 il Teatro La Fenice ricorderà con un’esibizione del pianista Alberto Ferro la serata del 24 dicembre 1882 nella quale Richard Wagner festeggiò il compleanno della moglie Cosima con un concerto privato, da lui diretto, nella Sala Apollinea Grande del Teatro La Fenice, concerto cui partecipò anche il suocero Franz Liszt.

Profondamente legato a Venezia, Wagner era giunto in città con la famiglia in settembre, per riposarsi dopo l’allestimento di Parsifal a Bayreuth, e qui avrebbe passato gli ultimi cinque mesi della sua vita, fino alla morte sopravvenuta il 13 febbraio 1883 a Ca’ Vendramin Calergi.

Alberto Ferro, vincitore del Premio Venezia 2015, proporrà nelle stesse Sale Apollinee un programma con musiche di Beethoven, Mendelssohn Bartholdy, Wagner e Liszt: il concerto si aprirà con l’ultima Sonata composta da Beethoven nel 1822, la n. 32 in do minore op. 111, cui seguiranno le diciassette Variations sérieuses op. 54 su un tema in re minore di Felix Mendelssohn Bartholdy. Di Richard Wagner, Ferro eseguirà due ‘fogli d’album’: In das Album der Fürstin Metternich in do maggiore WWV 94, composto nel 1861 per la moglie del cancelliere austriaco e Albumblatt für Ernst Benedikt Kietz in mi maggiore WWV 64, dedicato all’amico pittore nel 1840.


Il programma si conclude con due pagine di Franz Liszt: Chasse-neige, dodicesimo studio trascendentale in si bemolle minore S. 139, e la Rapsodia ungherese n. 12 in do diesis minore S. 244.

L’ingresso al concerto, organizzato dalla Fondazione Teatro La Fenice in collaborazione con l’Associazione Richard Wagner di Venezia e la Fondazione Amici della Fenice, è per invito, ritirabile alla biglietteria del Teatro La Fenice dalle 10.00 alle 17.00 fino a esaurimento dei posti disponibili.

Alberto Ferro
Nato nel 1996, Alberto Ferro si è diplomato all’Istituto superiore di studi
musicali Vincenzo Bellini di Catania sotto la guida di Epifanio Comis. Tra i
numerosi premi vinti in concorsi internazionali spiccano il secondo premio
al Verona International Piano Competition 2014 e all’Aarhus International
Piano Competition 2015; il secondo premio, il premio del pubblico e il
premio per il più giovane finalista italiano all’International Piano
Competition Arcangelo Speranza di Taranto 2015; il secondo premio, il premio
della critica e il premio speciale Haydn al Concorso Ferruccio Busoni di
Bolzano 2015.
Nel novembre 2015 vince la XXXII edizione del Concorso pianistico nazionale
Premio Venezia, riservato ai migliori diplomati d’Italia. Alberto Ferro ha
preso parte a varie masterclass tenute da maestri di fama internazionale tra
cui Pietro De Maria, Violetta Egorova, Alexander Mndoyants, Naum Grubert,
Leslie Howard e molti altri. Durante una masterclass con Vladimir Ashkenazy
nel 2012, è stato apprezzato dal grande maestro russo per l’esecuzione di
varie composizioni di Rachmaninov. Ferro ha tenuto numerosi recital in quasi
tutta l’Europa: al Conservatorio Čajkovskij di Mosca, al Künstlerhaus di
Monaco, al Palazzo Charlottenborg di Copenaghen, al Teatro La Fenice, al
Conservatorio Santa Cecilia di Roma, al Musikhuset di Aarhus, alla
Filarmonica di Donetsk.
Ha suonato con importanti orchestre tra cui la Donetsk Philharmonic
Orchestra, l’Astana State Symphony Orchestra, l’Aarhus Symfoniorkester, la
Kammerphilharmonie München, l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, sotto la
guida di direttori quali Alexander Prior, Marco Parisotto, Arvo Volmer,
Franz Schottky, Abzal Mukhidinov e molti altri. Attualmente, si perfeziona
all’Accademia pianistica siciliana di Catania con Epifanio Comis.


22/12/2015

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here