Aeroporto di Tessera nel caos: radar guasto proprio in un giorno di nebbia fitta

Giornata difficile per i voli a Venezia. Ritardi e attese per problemi al radar e nebbia fitta che ha avvolto per tutta la giornata la laguna. In serata la situazione si va normalizzando, ma sono in molti ancora in attesa di poter partire.

La lunga giornata all’aeroporto di Venezia inizia con i problemi causati da un guasto al radar di terra e dalla nebbia sulle piste. Molti i passeggeri rimasti così a terra, per cancellazioni di partenze, e altrettanti voli in arrivo dirottati su altri scali ( soprattutto Ronchi dei Legionari, Treviso e Bologna).

In serata il radar di terra è stato risistemato, e la situazione – secondi fonti dello scalo – è destinata a tornare lentamente alla normalità.

Nell’aerostazione restano comunque diverse centinaia di passeggeri ancora in attesa di raggiungere le destinazioni previste.

Il personale di ‘Save’, la società di gestione del ‘Marco Polo’, così come quello delle compagnie aeree si è prodigato al massimo per ridurre i disagi e i disservizi, che però non sono mancati per i passeggeri. Per alcuni l’attesa del volo previsto è stata anche superiore alle 24 ore.

Complessivamente sono stati cancellati 26 voli tra partenze e arrivi, mentre sono stati 9 quelli dirottati su altri aeroporti.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here