-0.7 C
Venezia
mercoledì 27 Gennaio 2021

Addio a Gianni De Michelis, protagonista veneziano della politica degli anni ’80

Home Notizie Venezia e Mestre Addio a Gianni De Michelis, protagonista veneziano della politica degli anni '80
sponsor

Addio a Gianni De Michelis, protagonista veneziano della politica degli anni '80

sponsor

Addio a Gianni De Michelis, protagonista veneziano della politica degli anni ’80. Simbolo del Psi, De Michelis si è spento ieri all’alba all’ospedale Santi Giovanni Paolo di Venezia.

commercial

Da ministro degli Esteri, firmò il Trattato di Maastricht che dette vita all’Unione Europea. Era il 1992. Gli anni Ottanta erano finiti da poco e, con Tangentopoli, in breve sarebbe stata archiviata la Prima Repubblica.
Tangentopoli lo investì con 35 procedimenti, dai quali in verità, esce perlopiù assolto con solo due condanne.
Tangentopoli definì, però, un nuovo modo di esprimersi, una nuova simbologia, un’etichetta che dura fino ai giorni nostri per definire la corruzione politica.

Gianni De Michelis, morto a 78 anni nella sua Venezia dopo una lunga malattia, è stato un simbolo della Prima Repubblica. Nel giorno dell’addio, anche chi gli è stato avversario gli ha riconosciuto un ruolo da protagonista di quella stagione politica.

De Michelis uscì di scena con Mani Pulite. “I procedimenti contro di me furono una trentina – ricordò al Corriere della Sera – Per non diventare matto, mi dissi che dovevo trovarmi qualcosa da fare. E passare dalle discoteche alle biblioteche”.

Pur fiero delle radici veneziane, De Michelis è il ministro che più ha rappresentato la ‘Milano da bere’. Le serate ‘goderecce’ del socialista dai capelli lunghi e dal fisico rotondo erano la fotografia di un’Italia che voleva mostrarsi dinamica e spensierata. Gli piaceva la bella vita e belle donne. E se ne circondava. “La condizione per fare politica – raccontò a una tv tedesca – era di potermi divertire. Ballavo di notte, ma dopo 14 ore di lavoro al ministero. Però le mie feste erano le più belle, anche di quelle di Pomicino”. Enzo Biagi soprannominò de Michelis “un avanzo di balera”. Lui non se la prese troppo.

Con Claudio Martelli e Giuliano Amato, De Michelis fu uno dei protagonisti della svolta socialista del 1976 quando, al comitato centrale riunito all’Hotel Midas, Craxi spodestò Antonio De Martino dalla segreteria. “Gianni – ha ricordato Stefania Craxi – è stato un compagno leale di mio padre, nella buona e nella cattiva sorte. Non gli fece mai mancare la sua vicinanza negli anni dell’esilio tunisino”. Anche Bobo Craxi ha riconosciuto a De Michelis “una lealtà che non era servile, ma frutto di coerenza e intelligenza”.

Nel suo messaggio di cordoglio, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricordato “uno dei protagonisti della attività di governo dell’ultima parte del Novecento” che “ha segnato con la sua azione una significativa stagione della politica estera del nostro Paese”.

Per il presidente del parlamento europeo e vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani, De Michelis “è stato un grande politico, e un uomo di grandissima intelligenza”.

Messaggi sono arrivati da diversi schieramenti, da +Europa allo Psi ai sindacati. “La storia di questa democrazia è fatta di personalità che ne hanno segnato il corso – ha detto il segretario Pd Nicola Zingaretti – sicuramente, lui è stato una di queste, non c’è dubbio”.

Bobo Craxi era rimasto legato a De Michelis. “Una volta – ha raccontato – sono andato a trovarlo e ho capito che sarebbe stata l’ultima. Ho pensato: non tornerò. Perché condividevamo un elemento della tragedia che ci colpì. Per noi Tangentopoli è stata una guerra e i sopravvissuti della guerra non vogliono parlarne”. De Michelis, ha concluso Bobo Craxi, “ha passato gli ultimi anni in un’ansia ricostruttiva. Ci teneva che non restasse l’idea che i socialisti di quella stagione avessero lasciato un segno negativo”.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...
commercial

Hanging Challenge e i ragazzini su TikTok si stringono una cinta al collo. Morta bimba di 10 anni

Hanging Challenge è il nome di quest'ultima aberrazione. E' una 'sfida', le chiamano 'challenge', ed è l'ultima arrivata tra quelle lanciate sui social per provocare...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...
sponsor

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Coronavirus Venezia, la seconda ondata si sta ritirando

Coronavirus Venezia e provincia, la seconda ondata da segni di regressione. Il primo segno si può interpretare con il tasso di occupazione dei posti letto. I...

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...
commercial

Coronavirus Venezia, nuovi positivi con leggera ripresa

Coronavirus Venezia (e provincia) una giornata in chiaro-scuro quella che va dalle ore 17 di martedì alle ore 17 di mercoledì. In attesa che i...

Covid: pazienti morti per colpa del medico? Dottore arrestato per improprio uso farmaci

Pazienti morti non per il Covid ma per colpa del medico? Un dottore è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari per questa ipotesi. Va...

Il virus si fa ancora sentire: +14 terapie intensive. Esperto: un altro stop sarebbe meglio

Andamento Covid oggi: il virus si fa ancora sentire. +11.629 casi e 299 i morti in 24 ore. +14 i ricoveri nelle terapie intensive. Gli...

Giuseppe Conte: la fidanzata Olivia Paladino, l’ex moglie e il figlio

Dal primo giugno 2018 Giuseppe Conte è presidente del Consiglio dei ministri. I suoi 56 anni portati benissimo e il suo aspetto curato hanno...

Zuppa conservata male origina botulino: 40enne in rianimazione

Un uomo di 40 anni ha mangiato una zuppa scongelata ed è finito all'ospedale per intossicazione da botulino. L'incidente, che non ha responsabili se...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.