mercoledì 19 Gennaio 2022
0.6 C
Venezia

A Jesolo le Griglie Roventi in abito da sera

HomeeventiA Jesolo le Griglie Roventi in abito da sera

Sabato 24 luglio ore 20:45 in piazza Torino a Jesolo (e in diretta TV)

Ultimi ritocchi all’abito da sera e ancora qualche bbq in giardino per controllare i tempi di cottura: è quasi tutto pronto per la nuova edizione di Griglie Roventi, che torna ad animare l’estate di Jesolo. Sabato 24 luglio alle 20:45 in piazza Torino, 50 coppie di cuochi non professionisti si sfideranno per il titolo di re del barbeque.
Riceveranno un kit uguale per tutti, composto da barbecue Weber, vino e birra, ma soprattutto la carne: 700-900 gr di coscette di pollo, 500 gr di salsicce e 500 di costicine di maiale.
Dovranno sbizzarrirsi con salse, contorni ecc… per colpire la giuria, guidata da Alessandro Silvestri e composta da chef e operatori del settore, che voterà gusto del piatto, cottura della carne e impiattamento.

Le postazioni disponibili sono state assegnate in pochi minuti dall’apertura delle iscrizioni (anche quest’anno parte della quota raccolta andrà alla Lilt) tanta era la voglia degli appassionati di sfidarsi di persona, dopo un anno di digital edition.
In palio, Kit carne Maxì, birra Forst e vini Ornella Bellia, oltre al barbecue, che tutti i partecipanti dopo aver cucinato potranno portarsi a casa.
Fin qui la gara.

Ma Griglie Roventi è soprattutto una grande festa per il pubblico che assisterà in piazza Torino o, per la prima volta, anche da casa: la manifestazione sarà trasmessa in diretta anche sugli schermi di Telenuovo.
Musica, spettacolo e risate sono assicurate dagli speaker di Radio Company, Daniele Belli, Michela J e Dj Nick.
I concorrenti promettono di agghindarsi a tono per interpretare nel modo più coreografico possibile il dress code della serata: dopo la Carnival e la Pink, sarà la volta della “Gala Edition”.

Creatività e allegria sono da sempre le due parole magiche di Griglie Roventi: dall’anguria alle mele, dalla yuca fino agli insetti, in questi anni si è grigliato davvero di tutto, accompagnando la carne a salse elaborate, come la marmellata di cipolla bianca alla sambuca, o studiando persino il cocktail più adatto alla serata, come il gin tonic al rabarbaro e zenzero.
La sfida è all’ultima costina, ma sempre con la giusta voglia di ridere e di prendersi in giro. E con questo spirito parteciperanno alla gara da grigliatori anche i Los Massadores.

Gli organizzatori hanno predisposto tutto per garantire questo divertimento nella massima sicurezza: i partecipanti dovranno essere muniti di green pass o potranno effettuare il tampone in loco, e dovranno obbligatoriamente rispettare distanze e tenere le mascherine. Sarà allestita anche una sezione di posti a sedere per il pubblico, per evitare assembramenti attorno all’arena di gara. Dalle 17 inoltre in piazza Torino sarà presente l’ambulatorio mobile dell’Ulss 4, dove tutti potranno effettuare gratuitamente e senza prenotazione il tampone rapido. Per una serata di divertimento senza pensieri.

Informazioni su www.griglieroventi.com

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

redazione centrale
A cura della redazione centrale. Per inviare una segnalazione: [email protected]

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

“I veneziani DOC non hanno mai fatto niente: mille sigle, associazioni, solo per blaterare…”. Lettere

In risposta alla lettera: "Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Il signor Francesco dimentica che Venezia è il capoluogo ( seppur bistrattato) e, il resto attorno è : centro storico, residenziale, ecc ecc. Spero per i suoi...

Venezia, come si aggirano i divieti. Anziani che fingono stretching, passeggiate di coppia, di gruppo, ecc

Un normale pomeriggio veneziano primaverile, come se il coronavirus non esistesse. È questa la situazione di venerdì 10 aprile incontrata scendendo a piedi da Sant'Elena dove il parco è ancora quasi normalmente frequentato anche da bimbi con genitori. In via Garibaldi,...

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...

“Cucina veneziana? Bangladesh. Negozi? Cinesi. Ma quale nostra ‘economia fiorente’ del turismo?”. Lettere

In risposta alla lettera: “Nessun veneziano che conosco tornerebbe a vivere a Venezia”. Ristoranti con cucina veneziana? Cuochi e camerieri Bangladesh. Negozi souvenir? Ancora Bangladesh e/o cinesi. Commesse attività commerciali? Ragazze dell’est Europa, e per piacere non ditemi che i nostri...

Cinema Santa Margherita: avevamo i pantaloni corti

La Venezia che era. Quella in cui siamo nati e cresciuti. Per molti l'unica vera, intesa come città. La foto risale agli anni 50-60. A quei tempi la città era ricca di sale cinematografiche che attiravano sempre un grande pubblico soprattutto nei...

Venezia: ecco le barche private per evitare il controllo della certificazione verde sui mezzi Actv

Laddove non si convince, si scatena la creatività e il far da sé. Barche private, iniziative dovunque, social scatenati, soprattutto tra chi vive nelle isole e deve recarsi al lavoro o accompagnare i figli a scuola: ognuno si organizza a modo...

Capodanno 2022 a Venezia e divieti: feste private con balli fino al mattino

“La serata continuerà fino alle 4:00”, “festa open bar dopocena”, “Dj set dance, revival, house”: con questi e altri slogan vengono pubblicizzati i vari party di Capodanno in programma nei palazzi e negli hotel di Venezia. Nonostante la “stretta” del Governo che...

Venezia salva la motonave “Concordia”, non sarà smantellata

A Venezia nuova vita per la motonave Concordia. Il Consiglio di Amministrazione di Actv S.p.A. ha deliberato di non procedere alla demolizione della motonave Concordia, ormai fuori servizio dalla fine del 2010 ed attualmente classificata come "galleggiante". La decisione è stata presa a...

Malore improvviso: muore a 52 anni mentre parla col collega

Malore improvviso mentre parla con un collega. Una circostanza apparentemente inoffensiva e priva di pericoli che però, in questo caso, non ha egualmente lasciato scampo alla vittima. Luca Cogno aveva 52 anni e venerdì mattina si è sentito male mentre stava conversando...

Pensioni: cosa vuol dire Quota 102

Pensioni: sembra segnata la strada, e va verso Quota 102. Ma che cos'è "Quota 102" che va a interessare una platea di 50mila persone in 2 anni? Quota 102 (che arriverebbe al posto di Quota 100 che si esaurisce il 31 dicembre) dall'anno...

La strana storia della bambina di tre anni in giro da sola di notte a Venezia

La bimba, tre anni non ancora compiuti, ha attraversato a piedi, di notte, da sola, una parte di Venezia, città certamente bella e romantica, ma anche piena di insidie per una bimba così piccola a spasso da sola.

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...