1.6 C
Venezia
martedì 26 Gennaio 2021

4 modi in cui gli anziani di Venezia possono migliorare la loro forma fisica

Home Salute 4 modi in cui gli anziani di Venezia possono migliorare la loro forma fisica
sponsor

4 modi in cui gli anziani di Venezia possono migliorare la loro forma fisica

sponsor

Bella Venezia, ma non ci vivrei, dice il famoso motto. Orgoglio nazionale e amatissima dai turisti, Venezia mette alla prova i suoi abitanti con l’umidità costante che viene dalla laguna e l’impossibilità di spostarsi in auto, rendendo così ogni trasporto più difficile rispetto ad altre città italiane. In questo articolo vedremo come i veneziani possono tenersi in forma anche durante la terza età.

commercial

L’importanza di dormire bene
Quando si è adolescenti, umidità significa soprattutto capelli crespi. Ma durante la terza età vivere in un ambiente umido come quello di Venezia a lungo andare può rivelarsi problematico soprattutto per le articolazioni. Il clima favorisce infatti dolori che aumentano la possibilità di rendere irriducibilmente sedentaria la vita quotidiana. Parliamo di anziani e adolescenti perché hanno in comune una cosa fondamentale, che sono le ore di sonno. I più e i meno giovani hanno bisogno infatti di dormire bene, dalle 7 alle 9 ore per notte, e di farlo bene. Scegliere un buon materasso diventa una decisione fondamentale per il proprio benessere. Per fortuna, il mercato offre diversi modelli di materassi in grado di fornire performance di alta qualità anche a chi ha un particolare bisogno di sostegno. Infatti, è disponibile una vasta gamma di prodotti di diversa densità e morbidezza, anche realizzati con la memory foam e quindi in grado di adattarsi più facilmente alle forme del corpo, pur offrendo un supporto adeguato.

Mantenersi attivi
Mens sana in corpore sano, per rimanere in tema di proverbi. Per rimanere lucidi è necessario continuare a svolgere attività fisica, e in questo vivere a Venezia è sicuramente un vantaggio, dal momento che calli e campielli, oltre ai gradini dei ponti, offrono uno scenario perfetto per le lunghe e brevi passeggiate. Nel caso in cui si decida di andare oltre la semplice passeggiata, o si abbia l’esigenza di controllare i propri parametri corporei, ci si può dotare di uno smartwatch o di un fitness tracker. Con supporti come questi, puoi vedere quanti passi o chilometri hai percorso ogni giorno, e questo ti motiverà ad essere più attivo. Cerca su laTOP10 per trovare un buono smartwatch o un braccialetto fitness adatto al tuo budget.

Spritz e granseole, ma insieme a un’alimentazione adeguata
Una delle caratteristiche della terza età è la maggiore necessità di curare l’alimentazione. Questo perché si scatenano fenomeni come la riduzione della densità ossea e dello stimolo della sete. La conseguenza è che si tende più facilmente sia alla disidratazione che alle fratture. Allo stesso tempo, le funzioni digestive possono risultare problematiche. È necessario quindi impostare un nuovo regime alimentare, preferibilmente chiedendo consiglio ad esperti, che tenga conto sia della necessità di introdurre una maggior quantità di determinati nutrienti, sia di quella di alimentarsi con prodotti leggeri e facilmente digeribili. Inoltre, come avrete capito, è fondamentale ricordarsi di bere con una certa frequenza.

Stimolare anche la mente
Perché la forma fisica sia davvero ottimale, è necessario mantenere in attività anche il cervello. Smettendo di lavorare è facile rilassarsi, ma questo nel tempo porta a perdere quelle capacità che invece prima erano allenate quotidianamente. Per ovviare a questo problema i rimedi sono tanti, dai corsi tenuti dall’università della terza età alla settimana enigmistica a un buon libro. Tutti possono trovare quello che fa per loro, che sia un cruciverba, un sudoku o una lezione d’arte.

Tutti possono mantenersi in forma a Venezia, e puoi farlo anche tu!
Le regole per migliorare e mantenere la propria forma fisica a un livello ottimale, come abbiamo visto, sono poche e semplici. Fare anche solo una passeggiata di mezz’ora ogni giorno, ricordarsi di bere acqua in modo regolare, preferire frutta e verdura e alimenti ricchi di calcio. Soprattutto, mettere in cima alle priorità il riposo notturno.
Alzarsi male, con una sensazione di stanchezza o, peggio, di malessere, inficerà tutte le operazioni successive. Sentirsi stanchi infatti vi farà percepire un maggior bisogno di mangiare, sarete meno concentrati sull’idratazione e magari non vi sentirete abbastanza in forma per camminare. E il giorno dopo magari non andrà meglio, perché userete sempre lo stesso materasso.
Cambiare il materasso se non è più in condizioni ottimali quindi, scegliendo con attenzione il modello che meglio si adatta alle proprie necessità, dovrebbe essere una priorità per chi intende godersi una vecchiaia serena e all’insegna della salute.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Morte della donna dimessa a piedi dal pronto soccorso, partite le indagini

Ci saranno minuziose indagini conseguentemente al decesso di Fabiana Carone, la povera donna di 52 anni morta dopo aver fatto rientro al proprio domicilio...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...
commercial

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...

Hanging Challenge e i ragazzini su TikTok si stringono una cinta al collo. Morta bimba di 10 anni

Hanging Challenge è il nome di quest'ultima aberrazione. E' una 'sfida', le chiamano 'challenge', ed è l'ultima arrivata tra quelle lanciate sui social per provocare...

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...
sponsor

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto: la mappa aggiornata

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto sono 11. La mappa delle zone sismiche della regione è stata aggiornata dalla giunta regionale, su...

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...
commercial

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...

Giuseppe Conte: la fidanzata Olivia Paladino, l’ex moglie e il figlio

Dal primo giugno 2018 Giuseppe Conte è presidente del Consiglio dei ministri. I suoi 56 anni portati benissimo e il suo aspetto curato hanno...

Coronavirus Venezia, nuovi positivi con leggera ripresa

Coronavirus Venezia (e provincia) una giornata in chiaro-scuro quella che va dalle ore 17 di martedì alle ore 17 di mercoledì. In attesa che i...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

ZENO di Lorella Del Gesso [concorso letterario]

Il mio nome è Zeno, la mia età cinque anni. Vivo con Eleonora, che è la mia mamma, e Alan, il suo compagno, con cui...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.