26.4 C
Venezia
venerdì 30 Luglio 2021

4 idee per l’organizzazione del magazzino

HomeLavoro4 idee per l'organizzazione del magazzino

Il nostro magazzino potrebbe aver bisogno di una piccola rivoluzione: certo, non si tratterà della Russia del 1917, ma stiamo pur certi che qualcosa bisognerà pur fare. Già, perché rischiamo di affogare tra merci che nemmeno sapevamo esistessero. 
Se la disorganizzazione è il vostro tallone d’Achille, ecco qualche riga che potrebbe bene aiutarvi sulla strada verso un magazzino dalla struttura efficiente e dalla catalogazione puntuale, in grado di farvi risparmiare davvero una notevole quantità di tempo in fase logistica, così da mettere in pratica per il meglio l’antico adagio che vuole il tempo equiparabile al denaro.
Nelle prossime sezioni di questo articolo, le quattro migliori idee per il vostro magazzino!


UNA CORRETTA DISPOSIZIONE DELLE MERCI

Sembrerà banale, ma da qui bisogno partire: se il nostro magazzino avrà delle ordinate direttive per l’immagazzinamento, ecco che le merci saranno sempre proficuamente ricevute, catalogate e poi spedite verso la loro destinazione.
Attenzione, però: i metodi per mettere in opera questa disposizione sono tanti.
Parliamo di LIFO e di FIFO, ad esempio. Non conoscete questi termini? Sono acronimi che stanno a significare Last In, First Out e First In, First Out.
Vediamo insieme la differenza: il Last in, First Out si riferisce allo smaltimento, in prima istanza, delle merci che per ultime sono giunte in magazzino. Quindi avremo delle giacenze piuttosto vecchie, con un probabile problema di ricavi: le merci più nuove sono quelle che costano di più, mentre quelle più vecchie, oltre a deperire nei meandri delle nostre stanze, saranno quelle che maggiormente subiranno un calo di prezzo.
Ecco perché ci sentiamo di consigliarvi il metodo FIFO, First In, First Out: le prime merci immagazzinate, saranno quelle che per prime dovranno essere vendute.
Organizzatevi di conseguenza!

SCAFFALATURE ADEGUATE
Se non disponiamo di adeguati scaffali in metallo, ecco che la nostra merce correrà il rischio di essere sempre in qualche modo pencolante: Ractem è un esperto del settore che, grazie ai suoi scaffali resistenti e a prova di umidità (perché metallici), è in grado di assicurare al nostro magazzino un grande tasso di sicurezza. Non solo: questo genere di scaffalature pesanti può essere facilmente regolato sulla dimensione dei vostri spazi, rendendovi davvero semplice stoccare. Scaffali così fanno la gioia di qualsiasi inventario.


A PROPOSITO DI INVENTARIO…

Certo, l’inventario. Ecco il nostro terzo consiglio: un inventario preciso e accurato, eseguito regolarmente, potrebbe proprio fare al caso vostro. Abbiate cura di non tralasciare alcun dettaglio. Se questa potrebbe sembrarvi una perdita di tempo, perché gli inventari sono lunghi e laboriosi, sbagliereste: un inventario fatto come si deve sarà in grado di farvi risparmiare tanto di quel tempo, durante le successive fasi del lavoro, da farvi guadagnare decisamente di più.

A OGNI MERCE, LA SUA ETICHETTA
Eccoci all’ultimo consiglio quello in grado di farvi procedere tra i corridoi del vostro magazzino e scegliere le merci a colpo d’occhio: l’etichettatura. Se ogni merce stoccata avrà la sua etichetta, ecco che difficilmente potrete sbagliarvi o perdere del tempo prezioso alla ricerca di ciò che state cercando.
Non dimenticate di renderle quanto più possibile leggibili e il gioco sarà fatto.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.