Ponte di Rialto restaurato rovinato da scritte, è stata un'orientale

Domani mattina appuntamento a Rialto per la 40. Regata delle befane.

La regata delle Befane, tradizionale appuntamento sportivo organizzato dalla Reale Società Canottieri Bucintoro 1882 a.s.d. e patrocinato dal Comune di Venezia e dalla Regione del Veneto, compie quarant’anni.

L’appuntamento è per domani, sabato 6 gennaio, alle ore 10.30 a Rialto, quando è previsto l’arrivo del corteo acqueo delle barche sociali che accompagnano le cinque “maranteghe”, con intrattenimento musicale ed esposizione della calza gigante, giocoso simbolo dell’evento, realizzata con i tessuti di Rubelli.

A seguire la presentazione al pubblico delle maranteghe e il sorteggio dei numeri d’acqua. La partenza della regata di “mascarete coa scoa” avverrà alle ore 11: sotto l’implacabile giudizio dei campionissimi del remo, Giuseppe e Palmiro Fongher, le befane partiranno all’altezza della Banca d’Italia, gireranno il “paleto” nei pressi del Rio di San Polo e torneranno verso Rialto.

L’incoronazione della befana 2018 è prevista alle ore 11.30 e in Riva del Vin, alla presenza della presidente del Consiglio comunale, Ermelinda Damiano, e del consigliere delegato alla Tutela delle Tradizioni, Giovanni Giusto, e al termine della manifestazione le “Pink Lioness in Venice” dispenseranno cioccolata calda, tè, vin brulè, caramelle e dolcetti.

Nata per gioco, per una gara di velocità su mascareta in Canal Grande, tra Nino Bianchetto ed Enzo Rinaldo, travestiti da befane, la manifestazione – inserita anche quest’anno nella rassegna “Città in festa” del Comune di Venezia – è diventata ormai un “classico”, che chiude il periodo delle festività, attraendo residenti e visitatori di tutte le età.

Quest’anno le eliminatorie hanno decretato l’ingresso in campo di una nuova marantega, Francesco Guerra (Malaga), che si fronteggerà con Riccardo Romanelli (San Vio), che ha disputato la sua prima finale la scorsa edizione, e con i veterani di questa gara, Giovanni Rossi(Specenè), che detiene il titolo di befana in carica, Gianni Colombo(Timbro) e Roberto Palmarin (Principe).


ultime notizie venezia

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here