umana reyer mestre contro milano

Una classica sfida del basket, due squadre che hanno fatto la storia della pallacanestro Italiana. L’Umana Reyer ha vinto contro una grande squadra che quest’anno si è imposta all’attenzione del basket Italiano come regina del mercato e a parere degli esperti è indicata come la squadra da battere per lo scudetto.

L’Armani Milano è venuta al Taliercio priva di tre giocatori, al momento infortunati, Gigli, Chiotti e Kangur ma la squadra a disposizione di coach Banchi ha un organico di tutto rispetto anche con queste defezioni.

Nelle file Orogranata due ex, Giacchetti e Vitali, che hanno giocato in stagioni diverse a Milano. Ex anche il neo coach Reyerino Zare Markovski subentrato a Mazzon in settimana.

La partita è sempre stata in parità fino ai minuti iniziali del terzo tempo quando l’Umana prendeva otto punti di distacco 50 a 42 e teneva questo margine fino ad arrivare verso i cinque minuti finali con un vantaggio di quattordici punti 76 a 62. Milano cercava di recuperare ma Venezia resisteva e chiudeva la partita con sei punti
di vantaggio 88 a 82.

L’Umana aveva in Andre Smith il match winner con 27 punti all’attivo, e aveva un Luca Vitali che giocava una partita da vero ex con 19 punti. Sottotono i due nazionali Gentile e Melli.

Milano ha recriminato sulla terna arbitrale rea di aver chiamato due falli tecnici che sono costati otto punti ai Milanesi .

Pierangelo Ravanello

[20/11/2013]

Riproduzione vietata


ultime notizie venezia

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here