Party After Oscar di Hollywood all'insegna del Made in Italy

Red carpet italiano ad Hollywood con Luciano Silighini Garagnani, accompagnato dall’attrice Flavia Monteleone, che ha solcato il tappeto rosso più ambito nel cinema.
Ma anche il party ”After Oscar” più esclusivo di Hollywood quest’anno è stato all’insegna del “Made in Italy”.

Proprio dalla terrazza sopra il Dolby Theatre, all’interno del complesso “Hollywood Highland” il regista e produttore cinematografico Luciano Silighini Garagnani ha portato in scena “The Triumph of Made in Italy” attirando il gotha dell’imprenditoria e del cinema americano che hanno potuto assistere alla presentazione di quattro nostre “bellezze”: la moda, la fotografia, la poesia e la recitazione.

L’apertura della serata è stata affidata allo stilista Maurizio Stancanelli. Venti capi indossati non da semplici modelle ma da attrici e attori Holywoodiani in un connubio perfetto tra moda e cinema. Ciascun capo dell’artista piemontese rappresentava una regione Italiana. Tra il pubblico le D.I.V.E. di Los Angeles, guidate dalla presidente Lucia Peretti.

Il sodalizio unisce le rappresentanti femminili della cultura e dell’imprenditoria italiana in america, una vera icona dell’Italianità oltre oceano. Ad allietare la serata, brillantemente presentata dal mattatore Silighini, le poesie del maestro Mario Sandri, artista di Alba che con passione e amore ha descritto la bellezza italiana nelle sue strofe omaggiando Sophia Loren, Pavarotti ma soprattutto regalando emozioni raccontando ciò che l’Italia cela nei suoi gesti semplici.

Una mostra del fotografo toscano Francesco Caruso ha circondato la terrazza della “Hollywood Higland” mentre gli ospiti sorseggiavano Dolcetto e brindavano col prestigioso “Seren” esempio dei prodotti vinicoli delle langhe prodotto dall’azienda agricola “Metilde”. Madrina della serata l’attrice cuneese Flavia Monteleone che proprio a Los Angeles nel 2016 vinse il prestigioso “Hollywood film festival” come miglior attrice protagonista e che in questa circostanza ha premiato proprio il Maestro Mario Sandri con la prestigiosa targa “Italy-Usa Award” consegnata al poeta Albese per “l’eccellenza con la quale nella poesia esalta l’Italia e la bellezza del Bel Paese”.

SHARE
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here