Mestre, spesa gratis al supermercato. Scoperto scoppiano tafferugli

Aveva deciso di fare la spesa gratis al supermercato Alì di via Cavanis, un giovane di Borbiago di Mira P.R. classe 1998, arrestato ieri mattina dai Carabinieri della Compagnia di
Mestre.

Il ragazzo, dopo aver riempito le tasche di generi alimentari, ben lungi dall’idea di pagare l’intero conto, si presentava in cassa esibendo esclusivamente una lattina di Coca Cola.

I suoi movimenti sospetti però erano stati notati tant’è che l’addetto alla sicurezza del supermercato lo aveva bloccato contestandogli il furto.

Il ragazzo, per niente intimorito dall’apprezzabile mole del vigilante e dal fatto di essere in fallo, reagiva rabbiosamente aggredendo l’addetto alla sicurezza con calci, pugni e spintoni, fino a fargli sbattere la testa ed il braccio contro lo stipite di una porta, procurandogli una profonda ferita alla fronte con ecchimosi.

L’allarme immediatamente diramato dalla direzione al 112, ha visto il pronto intervento del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre che era già presente in zona con una pattuglia dedicata al controllo del territorio.

Sul posto i militari trovavano il ragazzo ancora in stato di agitazione, bloccandolo e traendolo in arresto definitivo per rapina, mentre il vigilante con il volto insanguinato veniva soccorso e fatto trasportare in ospedale per le medicazioni del caso, venendo dimesso con 5gg di prognosi.

Il giovane rapinatore portato in caserma per gli adempimenti del caso, veniva posto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


ultime notizie venezia

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here