Maltempo Conegliano, albero piomba su macchina in corsa. Un altro centra pensilina con sotto due donne

Sono state oltre 160 le richieste d’intervento alle sale operative dei vigili del fuoco per i forti temporali che ieri sera si sono abbattuti nelle provincie di Venezia, Padova e Treviso provocando la caduta di rami, piante, pali e cornicioni. Non si hanno notizie di persone rimaste ferite a causa del maltempo.

Nel veneziano sono state 90 richieste d’intervento soprattutto lungo la Riviera del Brenta colpita esattamente tre anni fa dal tornado.

Operazioni di soccorso sono state fatte nei comuni di San Donà, Mira, Mirano, Camponogara, Campagna Lupia, Campolongo, Vigonovo, Pianiga, Spinea, Dolo.

Nel padovano si sono registrati 45 interventi concentrati nella zona del Piovese. Operazioni di soccorso sono avvenute nei comuni di Abano Terme, Piove di Sacco, Rovolon, Brugine, Vigonza, Polverara, San Giorgio in Bosco, Padova, Campo San Martino, Arzergrande, Bovolenta, Legnaro.

Nella Marca, infine, i pompieri sono usciti per 28 interventi concentrati soprattutto nel comune di Preganziol dove un asilo è stato parzialmente scoperchiato dalle forti raffiche di vento.

Altre operazioni di soccorso hanno impegnato i vigili del fuoco a Quinto di Treviso, Castelfranco, San Pietro Fellette, Treviso, Cappella maggiore Casale sul Sile, Villorba.


ultime notizie venezia

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here