Malore alla stazione di Venezia, morto per un attacco d’asma

ultimo aggiornamento: 02/03/2015 ore 18:42

106

morto per un  attacco d’asma

Era appena arrivato a Venezia per trascorrere una breve vacanza con gli amici, ma improvvisamente si è accasciato al suolo ed è morto per un attacco d’asma. È finita così la gita per un 54enne russo, deceduto all’interno della stazione Santa Lucia, intorno alle 19 di domenica.

Secondo una prima ricostruzione del fatto, l’uomo all’improvviso ha iniziato ad accusare problemi nel respirare, ha cercato nel suo zaino il medicinale che lo aiutava nei suoi attacchi d’asma, ma non c’è stato nulla da fare.


Qualcuno all’interno della stazione ha avvertito immediatamente i soccorsi, ma vano è stato il tentativo dei medici ed infermieri di rianimarlo con il defibrillatore. Alle 20 circa, dopo numerosi massaggi cardiaci, il cuore del 54enne non ha retto.

Arrivato il nullaosta per spostare il corpo dell’uomo, gli amici si sono recati negli uffici della Polfer per la denuncia del fatto.

02/03/2015


Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here