Lettere al Giornale. Ospedale dell'Angelo, grandi disagi

Personale medico sanitario in servizio al pronto soccorso dell’ospedale dell’Angelo riferiva telefonicamente al 113 che all’interno dell’astanteria era presente un soggetto molesto che stava creando problemi. Subito dopo, altre telefonate segnalavano la stessa situazione critica.

La volante, subito inviata sul posto, identificava il segnalato per tale V.M., 40enne originario della Campania (con precedenti di Polizia a carico) ma residente a Mestre: lo stesso si trovava in forte stato di agitazione, ed era arrivato in loco poco prima a bordo di ambulanza a seguito di malore per probabile assunzione di stupefacenti.

L’uomo, in attesa di essere visitato, andava in escandescenze offendendo tutto il personale presente e danneggiando una delle porte d’ingresso. Viste le sue condizioni, il soggetto veniva trattenuto in osservazione, ma verrà denunciato per il reato di danneggiamento aggravato.

SHARE
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here