Venezia, sempre meno bambini e giovani coppie: 6 anziani per ogni bimbo

Martedì 8 maggio alle ore 18.45, presso la Scuola Grande di San Giovanni Evangelista a Venezia, si terrà il secondo incontro del ciclo “La città che verrà… anche Venezia?”, ideato per rispondere alla domanda, per nulla retorica: “Quale futuro avrà la nostra città?” e curato da Fulvio Caputo.
L’iniziativa è promossa dal Lions Club Venezia Host, presieduto da Piero Pellegrini, e ha ottenuto il patrocinio dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Venezia e del Collegio Ingegneri Venezia.

La serata, intitolata “Verso la città futura”, è dedicata a esperienze collaudate in altre città europee che hanno prodotto il consolidamento della comunità locale: un tema di grande attualità nell’odierno dibattito sul futuro di Venezia.

Alla base delle iniziative descritte dai relatori si trova la partecipazione attiva dei cittadini coinvolti che hanno immaginato e sperimentato forme di innovazione urbana orientate alla sostenibilità ambientale, sociale ed economica.
Alexandròs Fotakis, ingegnere, architetto e studio assistant all’EPFL (École Polytechnique Fédérale de Lausanne) illustrerà il caso di Zurigo, che ha visto la comunità impegnarsi per uno stile di vita a basso consumo energetico e a carattere comunitario, all’insegna di una maggiore coesione sociale e della sostenibilità ecologica. Sulla scorta di questa esperienza si sono sviluppati in Svizzera altri esempi di eco-quartieri e rinnovamenti urbani, nati per rispondere ai bisogni di una società in continua evoluzione.

Massimiliano Lepratti, Presidente di ESTÀ – Associazione Economia e Sostenibilità e membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione Cantiere Cascina Cuccagna di Milano, parlerà del recupero delle Cascine nella parte periurbana di Milano e si concentrerà sull’esperienza di Cascina Cuccagna: un caso singolare anche a livello europeo, poiché l’immobile di proprietà comunale è stato affidato in gestione per usi prevalentemente sociali e culturali ed è stato integralmente recuperato (e ora è gestito) ricorrendo pressoché esclusivamente a fondi privati ed entrate di mercato.

Il terzo e ultimo appuntamento del ciclo, che si intitola “Pensando Venezia futura”, si terrà il 19 giugno e vedrà l’intervento di Marco Telesforo sulla produzione di energia all’interno della città storica e di Fulvio Caputo sul progetto di eco-sestiere da lui concepito per dare a Venezia una risposta realistica e realizzabile alle tematiche sollevate nei precedenti incontri.

Conferenza “Verso la città futura”
Martedì 8 maggio 2018, ore 18.45
Scuola Grande San Giovanni Evangelista
Ingresso libero

Segreteria organizzativa
Lions Club Venezia Host, segreteria@lionsvenezia.it

SHARE
Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here