Tosiani rispondono a Valdegamberi: "Cos'ha fatto lui in Regione?"
Il patrimonio di palazzi e proprietà storiche di Venezia posto sul mercato per fare cassa ha un altro candidato illustre. Nientemeno che Palazzo Balbi, storica sede istituzionale proprio della Regione del Veneto.
Mentre l’uomo della strada storce il naso sempre più, si registrano commenti a volte curiosi: “Cosa resterà a Venezia quando questo gruppo di amministratori di Padova, Verona, Treviso, ecc, avrà finito il suo mandato?”

La Regione procede invece con l’esigenza di acquisire risorse ed ora si profila la vendita della sede istituzionale di Palazzo Balbi, che ospita attualmente la presidenza, la Giunta e gli uffici degli assessorati.

E’ di questi giorni, infatti, il contatto della Regione con l’Agenzia delle Entrate per la perizia di stima del valore del palazzo ai fini della vendita. La notizia non è una novità assoluta, però, visto che Palazzo Balbi era già stato inserito in modo lungimirante nel piano delle alienazioni della Giunta Zaia.

Nel recente passato, infatti, Palazzo Balbi, sarebbe stato già proposto in vendita come possibile nuovo hotel. Conversione fattibilissima, dato la destinazione d’uso prevede anche residenza e turismo, oltre a sede di rappresentanza. Finora però nessuno si era fatto avanti. Meglio aspettare che il prezzo si abbassi?

Ora il progetto procede chiedendo una stima all’Agenzia delle Entrate, ed è noto che questi uffici “non fanno sconti a nessuno” fissando su medie realistiche e parametri piuttosto alti le sue valutazioni.

Per assurdo, proprio questa stima verso l’alto agevolerebbe la vendita, in quanto se il prezzo dovesse essere tale per cui non si presentassero acquirenti, come avviene spesso, via libera alla trattativa privata.

Palazzo Balbi risale alla seconda metà del Cinquecento. Nel 1807 vi fu ospitato Napoleone Bonaparte.

5 persone hanno commentato questa notizia

  1. ma cosa vuoi che gli interessi a gente che deve stare qua tre anni , loro gli interessa il loro territorio, dove li votano, finiti i tre anni tornano a Treviso, Verona, Padova, che cosa vuoi che gli interessa cosa non c’è più a Venezia

  2. Zaja, vai a Roma a prenderti i schei con la tua autonomia del cavolo invece di venderti i nostri gioielli. Hai capito o devo venire a dirtelo di persona. Stramaledizione a te a alla Lega senza Nord e senza verde. Maledetti traditori, non ce la faccio più a tacere . Stramaledizione a tutto il tempo che ho perso a correre dietro a Voi.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here