Carlo Zannetti e ‘La giravolta di Loris’, romanzo sociale padovano

ultima modifica: 04/12/2016 ore 09:17

295

Carlo Zannetti e 'La giravolta di Loris', romanzo sociale padovano

E’ un romanzo sociale, intimistico, che racconta molto di sé ma con invenzioni letterarie. “La giravolta di Loris”, il secondo libro del cantautore Carlo Zannetti parla di questo, di quella periferia padovana dove Carlo ha vissuto quando era piccolo, di quei bulli che a scuola ti picchiavano ripetutamente, di delinquenti veri e propri, di giostrai che regalavano gettoni per gli autoscontri se aiutati a montare la pista. E di scelte di vita e di amicizie che danno un indirizzo alla tua vita che poi è difficile cambiare. O forse no.


La giravolta di Loris racconta questo nelle sue 100 pagine, scelte con entusiasmo dalla prima casa editrice che ha risposto a Carlo Zannetti, la bolognese Giovannelli Edizioni che con Carlo condivide la passione e l’impegno in prima linea per gli amici animali .

Non è un caso se nella copertina svetta il volto di un lupo e se alla fine il romanzo vira in senso animalista. Un romanzo coinvolgente nel quale spicca anche un personaggio femminile, forte, sicuro di sé , “come sono oggi le donne”– commenta Carlo – davanti alla platea che si è ritrovata all’Hotel Quisisana di Abano Terme dove Carlo Zannetti ha presentato il suo ultimo lavoro letterario.


Sì perchè Carlo nasce come cantautore e musicista per poi diventare anche autore letterario. “La giravolta di Loris” arriva infatti dopo “Il paradiso di Levon” uscito nel 2015. E ora, come ha anticipato nella sua prima padovana, Carlo ha già in serbo un altro libro che uscirà tra un anno e mezzo.

Occhialini azzurri, anelli alle dita, niente di pelle addosso proprio per la sua anima animalista , niente alcol né sigarette, niente carne e derivati Carlo si presenta al suo pubblico e a suoi amici con la semplicità e bontà d’animo che lo caratterizzano, raccontando della sofferenza passata, del demone che c’è dentro ognuno di noi e che arriva dal passato e che nemmeno la scrittura riesce a domare.

Racconta anche del suo impegno presente nel scrivere articoli dedicati all’amore che alcuni artisti importanti hanno avuto per gli animali come Brain May chitarrista dei Queen o del vegano Paul Mc Cartney; ma anche del suo scrivere canzoni per una cantante milanese in auge. Inoltre è autore di un racconto inserito in una raccolta di scritti dedicati a San Valentino, all’amore che Carlo ha convertito in amore per gli animali anche in questo caso.

“Se non riesci ad amare gli uomini prova con i cani” è infatti una delle frasi che spiccano ne “La giravolta di Loris” riferita a quei delinquenti protagonisti del libro che spesso riescono ad amare più il genere animale che quello uomo..
Il libro “La giravolta di Loris” è disponibile in tutte le librerie e anche in formato ebook.

Carlo Zannetti, musicista polistrumentista professionale, autore, scrittore ed animalista di origine emiliana ha iniziato il suo percorso artistico nel 1976. Carlo Zannetti vanta una profonda competenza nel campo musicale e della tecnica strumentale che gli ha consentito di raggiungere elevati livelli professionali, che gli ha permesso di calcare numerosissimi palcoscenici importanti e di collaborare, anche in qualità di direttore artistico qualificato, con i più grandi nomi della musica italiana e non. Ha all’attivo come cantautore tre album di canzoni proprie : “ Carlo Zannetti” (1995) , “L’Ulisse del 2000” (1997), “ Vincimi” (2016), oltre a nove singoli pubblicati nel corso di quest’anno (2016).
Carlo Zannetti ha all’attivo un altro libro dal titolo “Il paradiso di Levon” (Edizioni Anordest) uscito nel 2015, accolto favorevolmente dal pubblico e gratificato da numerose e positive recensioni.
E’ anche collaboratore di un quotidiano italiano all’interno del quale spesso firma racconti – articoli che cercano di descrivere alcuni dei migliori esempi di autentici rapporti amorosi instauratosi tra famosi musicisti e gli animali. Ha all’attivo come cantautore tre album di canzoni proprie : “ Carlo Zannetti” (1995) , “L’Ulisse del 2000” (1997), “ Vincimi” (2016), oltre a nove singoli pubblicati nel corso di quest’anno (2016). Carlo Zannetti svolge una sistematica e molto motivata attività di volontariato con lo scopo di diffondere il più possibile la cultura della difesa e del rispetto di tutti gli animali.

04/12/2016

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here