Si torna in campo, qualcuno ancora col pandoro sullo stomaco

Calciomercato oggi che comincia a muoversi alla prima giornata ‘vera’ di mercato in coincidenza con l’inizio della pausa invernale: KURTIC passa dall’Atalanta alla Spal, CACERES dal Verona alla Lazio.

Il club estense però non vuole fermarsi all’esterno sloveno, ma ha avviato trattative col Napoli per TONELLI (sul quale c’è anche il Bologna) e col Torino per VALDIFIORI e BONIFAZI che potrebbero andare a Ferrara se i granata riuscissero a mettere le mani sull’esterno LAZZARI, adatto al 3-5-2 di Mazzarri.

Intanto il top management della Roma (il dg Baldissoni e il ds Monchi) è volato a Londra per un summit col presidente Pallotta.
Si parlerà di cessioni (BRUNO PERES, EMERSON e STROOTMAN) e solo dopo, eventualmente, di nuovi arrivi. Se la partenza dei due brasiliani potrebbe essere realistica (l’ex granata potrebbe accasarsi al Benfica, il laterale sinistro finire in Premier o alla Juve in estate), diverso il discorso che investe l’olandese, la cui partenza sarebbe realmente possibile solo davanti a offerte monstre (intorno ai 50 mln, ma il Liverpool ma ne ha appena incassati una valanga dal Barca). E con quei soldi Monchi avrebbe solo l’imbarazzo della scelta tra i vari BARELLA, BADELJ, KRYCHOWIAK, SERI, TORREIRA.

In uscita anche CASTAN, ma a surplus zero: per lui si parla di Cagliari o Genoa. Sul giovane talento del Cagliari (“Parte solo davanti a un’offerta di 50 mln”, ha detto il presidente Giulini) c’è anche la Juve che già lavora in ottica estiva e italiana, monitorando anche PELLEGRINI della Roma e Cristante dell’Atalanta.

All’Inter, come ha ripetuto Spalletti, “manca un centrale” e il casting parla oggi di BLIND (United), PALETTA, CRISCITO e YANGA MBIWA, mentre DEULOFEU è realisticamente più vicino dopo l’arrivo in Catalogna di Coutinho e non si perde d’occhio il brasiliano RAMIRES.

Il Cagliari è in pressing sulla Fiorentina per Carlos SANCHEZ e Maxi OLIVEIRA, mentre Federico RICCI è a un passo dal ritorno a Crotone (che ha chiesto anche ORSOLINI, oggi all’Atalanta ma di proprietà della Juventus).

Al Genoa piacciono BOYÈ e ACQUAH del Torino: nel 3-5-2 di Mazzarri c’è meno posto per le punte e l’operazione potrebbe concretizzarsi, soprattutto se i liguri mettessero sul piatto LAXALT.

Tutti vogliono i gioiellini dell’Udinese BARAK e JANKTO, ma la dirigenza bianconera ha fatto sapere che fino a giugno non si muovono.

Il Napoli vorrebbe VERDI del Bologna (Sarri lo ha allenato a Empoli) ma il giocatore tentenna perchè non vuole rischiare la panchina (possibile col tridente titolare azzurro). Anche se in queste ultime ore la sua posizione si starebbe ammorbidendo. In caso di no, Giuntoli tornerebbe alla carica per avere subito INGLESE, già acquistato ma per giugno oppure, sfidando l’Inter, virerebbe su DEULOFEU.

La Fiorentina cerca un centrocampista centrale (BADELJ è in scadenza e lascerà comunque a giugno) e un terzino sinistro: i nomi monitorati da Corvino sono KOZIELLO (Nizza), VIVIANI (Spal), CATALDI (Benevento) e ANTONELLI (Milan).

MAZZARRI per il suo Toro vorrebbe rafforzare la mediana e rivedrebbe con piacere CAPOUÈ, già allenato al Watford, in alternativa DONSAH (Bologna) o IMBULA (Tolosa, ma in prestito dallo Stoke City).


ultime notizie venezia

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here