Autobus incendiato in A4, prof eroe salvava gli altri, ma i suoi due figli sono morti dentro

Un bambina di due anni è rimasta ferita dopo essere stata aggredita da un cane che l’ha morsa al volto e alle braccia. Il fatto è avvenuto a Ronco all’Adige (Verona), nella frazione di Tombazosana.
La piccola, soprattutto a causa delle lesioni al volto, è stata trasportata in elisoccorso dai sanitari 118 all’ospedale di Borgo Trento, a Verona, per essere affidata ai medici della chirurgia plastica.

I due si conoscevano bene, è inspiegabile l’aggressione dell’animale. Erano arrivati in quella casa insieme: lui, piccolo meticcio, era stato accolto quando lei era ancora nella pancia della mamma. Sono cresciuti insieme fino a sabato sera, quando tra la piccola e il suo cagnolino è successo qualcosa.

Il cane, improvvisamente (non aveva mai dato segni di nervosismo né di aggressività), le è saltato addosso, mordendola con conseguenze molto gravi vista l’incapacità pressoché totale di difendersi di una bambina di 2 anni. Improvvisamente un forte latrato, seguito da un ringhio e dal pianto della piccola. La bimba ha riportato una profonda lacerazione al volto, una ferita da morso al gomito e ha perso parte della falange di un pollice. I genitori, che si trovavano nella stessa stanza assieme ad alcuni amici, sono subito intervenuti ma per le ferite era già tardi.

La bambina perdeva molto sangue, è stato chiamato il Suem 118, che ha inviato sul posto l’elicottero. A preoccupare i medici erano soprattutto le ferite al volto, così la decisione di operare la bambina nel reparto di Chirurgia maxillo-facciale del polo chirurgico Confortini.

► 6 anni, fa ‘dolcetto o scherzetto’: bambina azzannata da rottweiler. Denunciato il nonno che è intervenuto
► Bambine attaccate da pitbull: medici riattaccano il cuoio capelluto


campagna abbonamenti actv venezia

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here